DIARIO DI VIAGGIO – ALLA SCOPERTA DELL’INDIA DEI RICAMI

adminNewsLeave a Comment

Fino ad ora le nostre News si sono focalizzate su tecniche di ricamo, tendenze ed abbinamenti.  Informazioni importanti per chi vuole essere al passo con la moda e per chi vuole conoscere piu’ da vicino il nostro brand e le tecniche che utilizziamo per le nostre borse. Ma quello che abbiamo tralasciato fino ad ora e’ tutto quello che sta a monte del processo produttivo. Dopotutto, un capo di abbigliamento, un accessorio, un orecchino sono prodotti che richiedono le sapienti mani di un artigiano, di una persona reale che affronta quotidianamente le problematiche di una vita reale.

Sono ormai in India da due settimane e vi rimarro’ per i prossimi tre mesi. E’ per questo che ho deciso di dedicare una parte delle nostre news ad un diario di viaggio che racconti la vita e la cultura indiana, le problematiche che affrontano i ricamatori, i colori che compongono i mercati dei tessuti, degli strass e delle pietre. Perche’ e’ bene stare al passo con la moda ma e’ anche bene sapere cosa c’e’ dietro ad un oggetto che accettiamo in modo inconsapevole.

Il nostro viaggio inizia da Mumbai, capitale economica dell’India. A tutti gli effetti una megalopoli dove 19 milioni di persone lottano per uno spazio limitato. I marciapiedi sono pressoche’ inagibili essendo invasi da micro attivita’, animali e qualsiasi cosa si possa immaginare. Ne consegue che le strade non sono ad uso esclusivo dei veicoli ma anche di persone e carri trainati da tori. Camminare per le vie di Mumbai significa camminare nel caos. Cio’ nonostante si avverte l’operosita’ e la produttivita’ di una citta’ che potremmo paragonare alla New York dell’India. Di spazio ce n’e’ poco ma le persone continuano ad arrivare da tutta la nazione attratte dalle possibilta’ di lavoro che la citta’ offre.

Fra queste persone ci sono i ricamatori, i veri protagonisti della nostra storia. Come molte delle persone che danno corpo alla citta’, la stragrande maggioranza di loro vengono da fuori, dai villaggi che popolano l’entroterra dell’India. Questo perche’ le tecniche di ricamo si imparano da piccoli, in un processo che si tramanda di generazione in generazione e che, con la maggiori eta’, si tramuta in un’opportunita’ di lavoro visto il grande interesse che l’occidente mostra per le tecniche di ricamo indiano. Ma che tipo di vita affrontano quotidianamente questi maestri del ricamo? La risposta sara’ nella nostra prossima storia…

Andrea

  • 4
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.